Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaArresti › Rapina pluriaggravata: 27enne allevatore arrestato
A.B. 10 marzo 2016
Il giovane è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Bono ed accompagnato nel carcere di Badu ´e Carros, eseguendo l´ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale della Libertà di Sassari, divenuta irrevocabile dopo il ricorso per Cassazione
Rapina pluriaggravata: 27enne allevatore arrestato


BONO - I Carabinieri della Compagnia di Bono hanno arrestato un 27enne allevatore di Bottida, indagato del reato di rapina pluriaggravata in concorso. Subito, i militari lo hanno accompagnandolo nel carcere di Badu 'e Carros, eseguendo l'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale della Libertà di Sassari, divenuta irrevocabile dopo il ricorso per Cassazione.

Il giovane, già arrestato dai Carabinieri di Bono, poiché sorpreso, nell'agosto 2014, nelle campagne di Illorai, irrigare una florida coltivazione di cannabis indica, composta da 550 piante per un peso complessivo di 180chilogrammi, e condannato con sentenza divenuta definitiva il 12 settembre 2015, due giorni dopo, con un 25enne barista di Orani, con il volto coperto ed armato di pistola (rivelatasi poi una scacciacani priva di tappo rosso) ha rapinato il supermercato Md di Via Resistenza, a Nuoro, impossessandosi di 665euro in contanti, venendo però prontamente intercettato ed arrestato dai militari del capoluogo barbaricino.

Ammesso fin da subito dal Tribunale di Nuoro a beneficiare degli arresti domiciliari, il Tribunale della Libertà di Sassari ha aggravato la misura sostituendola con la custodia cautelare in carcere, ma l'avvocato difensore Lorenzo Soro ha proposto appello alla Corte di Cassazione, che il primo marzo, dichiarando inammissibile il ricorso presentato, ha confermato il provvedimento restrittivo in carcere, condannando il ricorrente anche al pagamento di tutte le spese processuali.
Commenti
8:37
Svolta nelle indagini dello studente 19enne di Orune, ucciso l´8 maggio 2015 mentre attendeva il pullman per andare a scuola, e del 28enne Stefano Masala di Nule scomparso il giorno prima e mai ritrovato
13:18
Gli agenti dell’Ufficio di Polizia di Frontiera di Alghero-Fertilia, hanno proceduto a delle verifiche più approfondite nei confronti di un cittadino rumeno, che è risultato avere a suo carico un ordine di carcerazione
24/5/2016 video
Arresti tra il personale e decine di perquisizioni in corso. In manette anche la direttrice della casa di riposo L'accoglienza
23/5/2016
Ieri sera, un uomo è stato arrestato dagli agenti della Sezione Volanti di Sassari con l´accusa di atti persecutori e resistenza a pubblico ufficiale
© 2000-2016 Mediatica sas