Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaCronaca › Milioni dal caveau Mondialpol. Posti di blocco in tutta l´isola
S.A. 1 marzo 2016
Indagini serrate a Sassari dopo l´assalto nella sede della Mondialpol, l´istituto di vigilanza di Caniga. Ancora non c´è una stima del denaro preso
Milioni dal caveau Mondialpol
Posti di blocco in tutta l´isola


SASSARI - Indagini serrate a Sassari dopo l'assalto nella sede della Mondialpol, l'istituto di vigilanza di Caniga, vicino alla Motorizzazione Civile [LEGGI]. Gli inquirenti sono sulle tracce del commando armato, una decina e tutti sardi secondo i primi riscontri: conoscevano l'ambiente e i turni di lavoro e sopratturro sapevano che nei paraggi avrebbero trovato la benna con cui sfondare il muro di cinta e fare irruzione. Nel mirino della banda i milioni contenuti nel caveau. Per arrivarci hanno buttato giù la recinzione, hanno aperto il fuoco, hanno portato via i soldi, hanno dato fuoco all'auto usata per trasportare le armi e sono fuggiti a bordo del furgoncino lasciato acceso durante tutta l'operazione. Ancora non c'è una stima del denaro preso.

Il colpo è scattato dopo le 20. Con kalashnikov e fucili a pompa i malviventi hanno sparato all'impazzata, alcuni vigilanti hanno risposto al fuoco, i dipendenti all'interno dell'edificio hanno potuto solo cercare riparo in bagno. Un giovane che abita vicino è stato fatto scendere dall'auto che guidava, minacciato con un fucile puntato in faccia, colpito con un pugno alla testa e messo in fuga.

Gli allievi della vicina scuola nautica hanno assistito dalle finestre della loro aula, a luci spente: secondo loro la sparatoria è durata diversi minuti. Poi i rapinatori hanno bruciato la Renault Kangoo usata per trasportare il loro arsenale e sono scappati. Non si esclude che si tratti della stessa organizzazione che il 2 gennaio scorso ha fallito l'assalto a un portavalori sulla statale 131 Dcn, vicino a Nuoro. I soldi sono stati infilati in buste di plastica sistemate sul furgone, la paura per l'arrivo delle forze dell'ordine ha impedito di caricare il grosso della somma custodita nel caveau. In Sardegna è scattata la caccia ai malviventi, con diversi posti di blocco e perquisizioni.
Commenti
26/7/2016
Protagonisti della lite un tassista e una famiglia originaria di Sorso. Pare che gli animi si siano scaldati per una mancata precedenza durante l'attraversamento della corsia. L'episodio è avvenuto domenica mattina all'aeroporto di Alghero
25/7/2016
Il 36enne Emanuele Secci, accusato di omicidio colposo per la morte di due donne dopo l´incidente avvenuto giovedì sulla Sassari-Alghero, dovrà presentarsi alla Polizia Giudiziaria due volte alla settimana. Il pm aveva chiesto gli arresti domiciliari
26/7/2016
Gli agenti della Squadra mobile di Nuoro hanno notificato a un 36enne residente a Orotelli, ma domiciliato a Nuoro, una ordinanza di custodia cautelare che lo obbliga a presentarsi ogni giorno da carabinieri o polizia per la firma
12:38
Qualche ora di tensione ieri sera a Olbia a causa di una borsa abbandonata in corso Umberto. Sindaco vieta uso edifici comunali per eventi religiosi
15:19
L´europarlamentare di Forza Italia è tra i diciassette imputati rinviati a giudizio. Il processo inizierà il 25 novembre, davanti ai giudici della Prima Sezione del Tribunale di Cagliari
25/7/2016
Blitz dei Carabinieri nella notte tra domenica e lunedì. Sequestrate quattro piante di canapa ed 1,8chilogrammi di marijuana già essiccata
25/7/2016
I nuovi avvisi di conclusione indagini sostituiscono il precedente del 2014. Sotto accusa, tra gli altri, l´ex vicesindaco Carlo Careddu e l´ex assessore comunale ai Lavori pubblici Davide Bacciu. Tra gli otto in attesa di archiviazione, anche l´ex sindaco Gianni Giovannelli e l´assessore all´Ambiente Gesuino Satta
25/7/2016
Il nubifragio di domenica ad Alghero, oltre alla conta dei danni fa riemergere prepotentemente le vecchie problematiche della città. La lettera aperta del geometra Raffaele Cadinu che punta il dito sulle opere «mal realizzate» del passato
26/7/2016
I due malviventi hanno messo a soqquadro l´abitazione riuscendo a trovare solo cento euro. L´anziano è riuscito a liberarsi i piedi e a raggiungere la casa di un vicino che gli ha poi tolto il bendaggio alle mani
© 2000-2016 Mediatica sas