Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariSpettacoloTeatro › A Sassari, il Sogno di Arena e Danieli
A.B. 29 febbraio 2016
Domani, prima in Sardegna al Teatro Comunale per la rilettura del Sogno di una notte di mezza estate nell´immaginifica rilettura dell´opera del Bardo firmata da Ruggero Cappuccio
A Sassari, il Sogno di Arena e Danieli


SASSARI - Le meravigliose invenzioni del “Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare rivivono nell'immaginifica rilettura dell'opera del Bardo firmata da Ruggero Cappuccio, in cartellone (in prima regionale), domani, martedì 1 marzo, alle ore 21, al Teatro Comunale di Sassari. Poi mercoledì 2, alla stessa ora, al Cine/Teatro Olbia di Olbia; giovedì 3, alle 21, all'Auditorium dell'Istituto Tecnico Lorenzo Mossa di Oristano; infine venerdì 4, alle ore 20.45, al Teatro Centrale di Carbonia per la stagione de La Grande Prosa organizzata dal Cedac nell'ambito del Circuito Multidisciplinare della Sardegna.

Sotto i riflettori Isa Danieli e Lello Arena, novelli Titania ed Oberon, ovvero la Regina e il Re delle Fate, che «nel perimetro simbolico della sala di un antico palazzo napoletano» creano una partitura onirica, «una drammaturgia di capricci e smanie», governando i destini degli uomini come in una sorta di teatro dei burattini, tra amori e disamori, fughe e inseguimenti, in cui trionfa l'ironia, con una punta di struggimento, appena un velo di malinconia. L'originale mise en scène della celeberrima commedia shakespeariana (prodotta dell'Ente Teatro Cronaca e Vesuvioteatro), con la regia di Claudio Di Palma, le scenografie di Luigi Ferrigno ed i costumi di Annamaria Morelli, ed impreziosita dalle musiche di Massimiliano Sacchi e dai burattini di Selvaggia Filippini, trasporta in una dimensione fantastica, a metà tra vita e sogno, la complicata trama di un matrimonio segreto, con il simbolico attraversamento del bosco, che s'intreccia ai preparativi per le nozze regali di Teseo con l'amazzone Ippolita.

Nel cast, accanto agli istrionici Danieli ed Arena, che incarnano i due protagonisti (artefici delle sorti del quartetto dei giovani innamorati, come delle notturne metamorfosi di uomini in animali e della futura felicità coniugale dei sovrani di Atene), spicca il nome di Fabrizio Vona, accanto a Renato De Simone, Enzo Mirone, Rossella Pugliese ed Antonella Romano. Gli ospiti del palazzo (attori e musicisti, burattini e pupazzi) diventano parte della surreale ricostruzione della vicenda, impigliati in un raffinato meccanismo metateatrale, un colorato, ludico e vagamente circense carillon.

Nella foto (Fotostudioazais): Lello Arena ed Isa Danieli
Commenti
© 2000-2016 Mediatica sas