Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaPolitica › Afi, coordinatori a Sassari, Alghero, Sorso, Valledoria
Red 28 febbraio 2016
Alternativa Futura per l´Italia cresce nel nord Sardegna con i nuovi coordinatori locali nominati dal presidente Pietro Serra. Tutti giovanissimi di età compresa tra i 18 e 24 anni
Afi, coordinatori a Sassari, Alghero, Sorso, Valledoria


SASSARI - Alternativa Futura per l'Italia, movimento politico del centrodestra, cresce nel nord Sardegna con i nuovi coordinatori locali nominati dal presidente Pietro Serra. A Sassari coordinerà il gruppo Giovanni Antonio Garau, mentre ad occuparsi di Alghero sarà Carmelo Antonio Nieddu.

Coordinatori anche a Sorso e Valledoria, nelle persone di Fabrizio Palitta e Nicola Toschi. «L'elezione di nuovi coordinatori è un segno positivo che premia l'azione dell'AFI sul territorio del sassarese e infonde fiducia ai nuclei già radicati nella penisola», commenta il presidente, Pietro Serra.

«Inoltre la giovane età degli eletti, che oscilla tra i 18 e 24 anni, è un valore aggiunto che conferma la volontà di un cambiamento della classe dirigente che si concretizza con l'impegno in prima persona dei singoli» conclude Serra (nella foto).
Commenti
9/12/2016
Una sentenza della Corte dei Conti ha riacceso lo scontro politico a Villanova Monteleone. Dopo gli attacchi del gruppo di opposizione Per Villanova, la replica del sindaco Quirico Meloni
9/12/2016
Il presidente regionale Mirko Murgia prende posizione sulla situazione di incertezza in cui è precipitata la politica regionale dopo l’esito del referendum costituzionale di domenica scorsa.
9/12/2016
Gli esponenti del centrosinistra che oggi hanno fretta di ripristinare gli enti intermedi farebbero meglio a interrogarsi sul perché tre quarti dei sardi hanno bocciato sonoramente una riforma che, se approvata, avrebbe rafforzato enormemente l’asse Renzi-Pigliaru
9/12/2016
Non stiamo qui a spendere parole di solidarietà a difesa dell’ennesimo assessore defenestrato dal sindaco Bruno e dalla sua variegata maggioranza, abbiamo sempre criticato la Lampis, disapprovando il suo operato ed evidenziando più volte i danni creati al settore produttivo della città, a partire dall’assurdo regolamento sui suoli pubblici
© 2000-2016 Mediatica sas