Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaCronaca › Processo Al Qaeda a Sassari. La difesa: «Intercettazioni errate»
A.B. 26 febbraio 2016
«Le intercettazioni su cui fonda il processo a carico degli undici pakistani arrestati nell´aprile 2015 ad Olbia e in altre parti d´Italia, accusati di aver costituito una cellula di Al Qaeda, sono errate», dichiara il capo della comunità pakistana di Olbia
Processo Al Qaeda a Sassari
La difesa: «Intercettazioni errate»


SASSARI - «Le intercettazioni su cui fonda il processo a carico degli undici pakistani arrestati nell'aprile 2015 ad Olbia e in altre parti d'Italia, accusati di aver costituito una cellula di Al Qaeda, sono errate. Il ricorso a un dialetto anziché un altro nel corso della traduzione ha generato un grande fraintendimento».

Questa la posizione ribadita al termine di un'udienza durata cinque ore da Sultan Wali Khan, 40enne capo della comunità pakistana di Olbia e figura centrale del processo [LEGGI], accusato tra l'altro di essere tra gli organizzatori dell'attentato terroristico di Peshawar, in Pakistan, in cui il 28 ottobre 2009 morirono cento persone. Di fronte alla Corte d'Assise, riunita nell'aula bunker realizzata ad hoc nel carcere sassarese di Bancali, Khan ha chiesto e ottenuto (così come il 44enne pakistano Hafiz Muhammad Zulfikal, altro personaggio di spicco della vicenda) di poter rendere dichiarazioni spontanee, ribadendo la convinzione che la rilettura delle intercettazioni permetterà di dimostrare l'inconsistenza dell'intero impianto accusatorio.

Dopo la relazione introduttiva fatta lo scorso 16 gennaio dal sostituto procuratore della Direzione distrettuale antimafia di Cagliari, Danilo Tronci, che ha ricordato i fatti in giudizio ed i capi di imputazione, l'udienza odierna, la terza, ha per protagonista la testimonianza del dirigente della Digos di Sassari Mario Carta, che ha coordinato l'attività investigativa. Secondo l'indagine della Dda di Cagliari e della Digos di Sassari, basata anche su rogatorie internazionali, la cellula con base operativa ad Olbia avrebbe pianificato attentati fra il 2008 e il 2010 in Pakistan e in Italia.
Commenti
17:06
«Ieri pomeriggio intorno alle 14.30, si è reso necessario l’invio d’urgenza di un detenuto di nazionalità italiana presso il vicino pronto soccorso per aver ingerito plexiglass tanto che una volta giunti in ospedale è stato necessario che lo stesso venisse sottoposto ad intervento chirurgico», denuncia il segretario generale aggiunto dell’Osapp Domenico Nicotra
22/6/2017 video
Tragedia sulla spiaggia a Maria Pia. L'uomo era originario di Ittiri. Sul posto i militari della Capitaneria di Porto di Alghero e i Carabinieri. Le immagini dei soccorsi
23/6/2017
Inchiesta clamorosamente ridimensionata. Revocate le misure cautelari nei confronti di Antonello Usai, Giansalvo Mulas e Giancarlo Chessa. Annullate quelle di Antonello Cuccureddu ed Efisio Balbina. Accolte tutte le richieste dei legali
23/6/2017
Mercoledì pomeriggio, gli agenti del Commissariato di Pubblica sicurezza di Tortolì sono intervenuti per un litigio tra due uomini fra due africani e due 21enni ogliastrini, residenti a Tortolì ed a Villagrande
22/6/2017
False borse Chanel in vendita in negozio: sequestrato un laboratorio di articoli contraffatti nel centro di Porto Rotondo. Complessivamente, le perquisizioni eseguite hanno permesso di porre sotto sequestro 196 articoli recanti marchi contraffatti
© 2000-2017 Mediatica sas