Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariSportAutomobilismo › Auto e moto d´epoca al Circuito di Platamona
Red 26 febbraio 2016
Il percorso, dopo aver attraversato via degli Astronauti, il viadotto Don Sturzo e il quartiere del Monte Rosello alto, prevede il passaggio a Sorso, una sosta a Porto Torres in piazza del Comune e, quindi, ripartenza per Sassari percorrendo la ex 131. Parteciperanno 60 equipaggi in gara
Auto e moto d´epoca al Circuito di Platamona


SASSARI - Domenica 28 febbraio si celebra il mitico "Circuito di Platamona". La gara automobilistica e motociclistica ritorna dopo 23 anni di assenza dall'ultima rievocazione grazie all'organizzazione del Club Auto Moto d'Epoca Il Volante di Sassari. Il Circuito verrà disputato come gara di regolarità sul tracciato originario di 40 chilometri con partenza da Sassari, Piazzale Segni alle 9.30. Il percorso, dopo aver attraversato via degli Astronauti, il viadotto Don Sturzo e il quartiere del Monte Rosello alto, prevede il passaggio a Sorso, una sosta a Porto Torres in piazza del Comune e, quindi, ripartenza per Sassari percorrendo la ex 131. Parteciperanno 60 equipaggi in gara.

Il Circuito, nato come "Gran Premio di Sassari", si effettuò su percorsi diversi per tracciato e lunghezza. Originariamente la sua lunghezza fu proprio di 40 chilometri, sviluppandosi sull'asse Sassari - Sorso - Li Pidriazzi - Sassari. La riuscita di questa edizione fu spettacolare, pari all'impegno degli organizzatori della SEF Torres e del Reale Automobile Club di Sassari. Si pensi che fu addirittura costruita per l'occasione una curva sopraelevata a Li Pidriazzi per favorire e rendere più spettacolare il rientro delle auto verso Sassari. L'impegno fu massimo anche nei dettagli, fino a curare anche la realizzazione del manifesto, la cui grafica fu affidata al notissimo illustratore Lucio Venna, esponente del movimento futurista, allievo di Marinetti ed esponente di rilievo del gruppo futurista della "Pattuglia Azzurra".

La gara dopo qualche anno di assenza ritornò nel 1953, quando l'ACI di Sassari ne promosse la nuova I edizione. Questa volta il tracciato era costituito dal triangolo di strade Sassari Marina (l'attuale strada che dalla 131 porta alla Rotonda), Sorso - Li Pidriazzi, Carlo Felice (131), per una lunghezza totale di 13,5 chilometri. Nel 1956 questo tracciato fu ulteriormente ridotto a 7 chilometri. Gli ultimi due anni, 1958 e 1959, il Gran Premio di Sassari si svolse nel tracciato portotorrese della Marinella. In seguito il Circuito non venne più disputato a causa delle restrizioni regolamentari successive alla tragedia di Le Mans. Dopo l'incidente fatale di De Portago alla Mille Miglia del 1957 le gare di velocità su strada aperta vennero messe nel mirino sempre di più e via via cessarono tutte le competizioni di questo tipo, fra le quali proprio la Mille Miglia e la Targa Florio.

In quasi tutte le sue edizioni il Circuito fu fondamentale per l'assegnazione del titolo di campione italiano della categoria Sport 1100. Per questo motivo vennero a Sassari fior di campioni. La prima edizione del 1933 la vinse Pietro Ghersi, pioniere dell'automobilismo sportivo ed esponente dell'Alfa Romeo, la cui gestione sportiva in quegli anni era affidata alla Scuderia Ferrari. In quella stessa edizione parteciparono altri "assi" del volante, come Achille Bonetto e Carlo Castelbarco. Due soli i sardi in gara, Usai e Seu. Una delle più affezionate alla gara fu Maria Teresa de Filippis, che ne vinse un'edizione.

La campionessa napoletana è scomparsa proprio all'inizio di quest'anno, sulla soglia dei novant'anni, e per questo motivo Il Club Il Voalnte ha voluto dedicare a lei questa rievocazione che cade esattamente a 83 anni dalla prima edizione. Interverrà alla manifestazione anche il Gruppo Ultraleggeri Platamona, che sorvolerà il percorso con esibizione-spettacolo. Infine, nel pomeriggio di domenica, presso "Il Borgo degli ulivi" a Sorso, in occasione della consegna delle targhe oro ai Soci del Club, verrà presentato il libro scritto da Alberto Maria Pintus ed intitolato "Circuito di Platamona automobilistico motociclistico 1933, 1953-59. Il volume costituisce un prestigioso tris con i due precedenti "50 anni di Scala Piccada" e "Scala di Giocca - Osilo" promossi dal Club Auto Moto d'Epoca Il Volante di Sassari.
Commenti
11:00
I numeri, le curiosità, le aspettative e tutte le novità di quest’anno saranno illustrate nel corso di una conferenza stampa di presentazione in programma venerdì 3 giugno
30/5/2016
Cresce l´attesa per il Rally Italia Sardegna 2016, tappa italiana del World Rally Championship della Fia, che anche quest´anno avrà il cuore dell´evento nella città di Alghero dal 9 al 12 giugno. Prima gara a Ittiri
22:12
Nella 23esima edizione della manifestazione motoristica, buon risultato per Gian Battista Conti e Claudio Mele, quarti di Classe
© 2000-2016 Mediatica sas