Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaTasse › Tari: sconti del 30% ai sassaresi più sostenibili
S.A. 24 febbraio 2016
Tari, sconto del 30 per cento per chi, con il porta a porta, fa compostaggio. Lo ha annunciato l´assessore al Bilancio Alessio Marras che, durante la seduta del consiglio comunale, ha risposto all´interpellanza del consigliere Alessandro Boiano
Tari: sconti del 30% ai sassaresi più sostenibili


SASSARI – «L'orientamento prevalente è che tutti i cittadini che fanno il compostaggio, quindi non versano più la frazione organica, determinando un grande risparmio per l'amministrazione, e ai quali si abbina anche il porta a porta, dopo una serie di simulazioni abbiamo pensato possano essere avvantaggiati con una riduzione del 30 per cento della Tari». Parole dell'assessore ai Tributi Alessio Marras che martedì sera, durante la seduta del consiglio comunale, ha risposto all'interpellanza del consigliere di maggioranza Alessandro Boiano. Quest'ultimo, infatti, con la sua proposta richiedeva l'applicazione di una possibile riduzione della tassa sui rifiuti per le utenze domestiche dei residenti che abbiano avviato il compostaggio dei propri scarti organici.

La proposta, ha fatto sapere il rappresentante della giunta di Nicola Sanna, da diverse settimane era al vaglio degli uffici dell'assessorato ai Tributi e discusso con l'assessore all'Ambiente Fabio Pinna. Una vera e propria rivoluzione per quei cittadini che abitano nell'agro e che già da diverso tempo utilizzano le compostiere senza conferire, nel porta a porta, l'umido.

«Questi cittadini – ha ripreso Alessio Marras – avranno una riduzione dal 7 al 30 per cento. Lasceremo inalterato, invece, lo sconto del 60 per cento per coloro che distano più di settecento metri dai cassonetti. «La Tari è una tariffa che ha una ricaduta su tutti i cittadini, per cui il costo finale è sempre lo stesso però è evidente che le economie per l'amministrazione comunale vadano ridistribuite sui cittadini», ha concluso l'assessore ai Tributi. Più che soddisfatto il consigliere comunale di “Sassari Bella dentro” che, nella sua interpellanza, chiedeva per le utenze domestiche dei residenti che hanno avviato il compostaggio, la possibilità di usufruire di una riduzione non inferiore al 25 per cento. «In questo modo – ha chiuso il consigliere Alessandro Boiano – l'obiettivo è stato raggiunto».
Commenti
23/8/2016
Venerdì le squadre di Abbanoa hanno riscontrato la presenza di uno di questi allacci illegali lungo l’acquedotto che dal potabilizzatore di Sant’Antonio di Santadi alimenta la fascia costiera di Torre dei Corsari
© 2000-2016 Mediatica sas