Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCulturaUniversità › Erasmus Plus, nuovo progetto a Uri
S.A. 23 febbraio 2016
Il progetto ideato subito dopo l´attentato alla sede del settimanale satirico Charlie Hedbo propone un percorso di riflessione sul ruolo della satira tramite i social media e i principali strumenti di comunicazione della società moderna
Erasmus Plus, nuovo progetto a Uri


URI - Uri si prepara ad ospitare 18 giovani con il progetto “Are Youth Kidding me? – Volume 2”, promosso Comune di Uri, implementato da Sportello Europa Uri e MineVaganti NGO finanziato dal programma comunitario Erasmus Plus della Comunità Europea, che si terrà a Uri dal 25 febbraio al 4 marzo 2016 e coinvolgerà i giovani tra 18 e i 35 anni, interessati ai temi della satira e comunicazione.

Il progetto ideato subito dopo l'attentato alla sede del settimanale satirico Charlie Hedbo propone un percorso di riflessione sul ruolo della satira tramite i social media e i principali strumenti di comunicazione della società moderna. Il progetto prevede la partecipazione di un gruppo 18 educatori e formatori europei, che prenderanno parte a un evento con lo scopo di coinvolgere: i leader giovanili interessati alla promozione della tolleranza, inclusione sociale e dialogo culturale; gli animatori giovanili coinvolti nella comunicazione dei valori positivi di inclusione sociale e lotta contro la discriminazione sui social network.

L’obiettivo del progetto sarà responsabilizzare giovani leader con gli strumenti per padroneggiare la satira come un metodo per la trasmissione di valori e le idee, sensibilizzare i partecipanti sui temi della non discorso discriminatorio e comunicazione inclusiva. Il quadro completo della manifestazione è quello di in scena il terreno per un incontro tra le diverse sensibilità culturali sul tema con i giovani come gli attori centrali di scambio e di mediazione.
Commenti
17:46
Al via le lezioni del Master universitario organizzato con l’Aspal e con il Consorzio Ausi di Iglesias: bioarchitettura e rispetto dell’ambiente parole chiave per adeguarsi alle sfide di un mercato del lavoro che non aspetta. «La rete con le istituzioni e le imprese consente di costruire filiere di sicuro successo», commenta il direttore Antonello Sanna
14/12/2017
E stata eletta nella giornata di mercoledì e succede al professor Nicola Sechi. Già Vice Direttore della Scuola di Dottorato in Architettura e Pianificazione dal 2006 al 2012
© 2000-2017 Mediatica sas