Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariSpettacoloMusica › Un musical in sardo sulle note degli Ardia
Red 20 febbraio 2016
Il gruppo sassarese presenta il loro ultimo album "Antiogu ed Eleonora il musical". La musica è pronta, ora gli Ardia mirano a mettere in scena lo spettacolo
Un musical in sardo sulle note degli Ardia


SASSARI - E' sulle note dell'ultimo lavoro degli Ardia che nasce l'idea di un musical in sardo. Un concetp album dal titolo "Antiogu ed Eleonora il musical", distribuito da Zentenoa, che racconta una storia ambientata in un paese dell'isola. Dalla musica che conduce l'ascoltatore in tempi lontani alla realizzazione di uno spettacolo: è questo l'obbiettivo dei tre musicisti sassaresi, Francesco Sini, tastiere e voce, Costantino Ciancilla, chitarre e voce, Gianni Piana, basso e voce. Con la creazione di questo lavoro infatti il gruppo formato nei primi anni 2000, vuole portare nei teatri la storia dei due protagonisti, Antiogu ed Eleonora.

Un obbiettivo che da subito ha destato l'interesse da parte di alcuni professionisti del settore e che ora è in fase di studio per poter compiere i prossimi passi. L'album degli Ardia arriva dopo il primo "Acchica su fogu" (distribuito da Zentenoa) in cui prese forma il progetto. Nell'ultimo cd, finito di incidere alla fine dello scorso anno e già in distribuzione, si racconta la storia di Antiogu ed Eleonora che si riabbracciano dopo il ritorno del giovane dalla guerra.

Ad attenderlo però non è solo la gioia di reincontrare la sua amata ma anche la notizia dei suoi genitori, morti di stenti dopo avere perso la propria terra ed essere finiti nelle grinfie di un usuraio. Una scoperta che condurrà i due protagonisti in una spirale di eventi in cui la brama di vendetta, l'onore e la passione danno un volto all'intera trama. «Con la musica abbiamo raccontato una storia antica e ora vorremmo dare un volto ai personaggi» spiega Francesco Sini. «È un progetto in cui crediamo molto e che vogliamo condividere con chi come noi lo vuole realizzare».
Commenti
© 2000-2016 Mediatica sas