Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariOpinioniSanitàIpab Ploaghe, si può e si deve fare di più
Alessandro Nasone 12 febbraio 2016
L'opinione di Alessandro Nasone
Ipab Ploaghe, si può e si deve fare di più


La segreteria Nursing Up, il sindacato degli infermieri, in virtù della soppressione dell’Ipab, e della conseguente votazione alla modifica del regolamento di attuazione della legge 23/2005 avvenuta in aula del Consiglio Regionale della Sardegna, intende esporre le proprie riflessioni, in qualità di associazione sindacale rappresentativa. Con la votazione alla modifica della legge dia attuazione regionale, avviene il passaggio dei dipendenti del Sgb di Ploaghe alla Asl 1 di Sassari. Nello specifico, il passaggio avviene di tutti i lavoratori a tempo indeterminato assunti entro il 2007, riteniamo che questo sia importantissimo, ed è senza dubbio una vittoria per l’intero territorio Coros, della sua economia e tessuto sociale.

Ma si può fare, e si deve fare di più. Riteniamo con fermezza che non si debbano fare distinzioni tra lavoratori di serie A, serie B e serie C. I lavoratori sono tutti uguali, e tutti producono in egual misura, commisurata alla loro attività professionale, lo stesso bene o servizio. Si deve quindi pensare a includere in questo importante passaggio, anche i lavoratori a tempo indeterminato assunti dopo il 2007 e a garantire massima tutela, attraverso un adeguata concertazione con le rappresentanze sindacali, ai lavoratori a tempo determinato e ai possessori di Partita Iva.

La nostra azione, è volta a tutelare un maggior numero di lavoratori possibile, come da prerogativa sindacale. Poniamo quindi la nostra più completa disponibilità a qualsiasi forma di dialogo e confronto costruttivo, a tutela delle parti in causa, che sono tra l’altro i più deboli. Ricordiamo con rammarico infatti che da sei mesi i lavoratori non percepiscono stipendio, e allo stremo. Basterebbe un briciolo di umanità per capire che queste famiglie hanno un estremo bisogno di percepire il prima possibile tutti gli arretrati.

* segretario territoriale Nursing Up
Commenti
9:37
L´Aou di Sassari avvia due progetti sperimentali per sensibilizzare gli operatori sanitari e migliorare la sicurezza in ospedale. Nei reparti osservatori esterni per monitorare il lavaggio mani, l´indicazione di positività a microrganismi alert nelle lettere di dimissioni e trasferimenti del paziente, la sorveglianza della profilassi antibiotica perioperatoria e l´apertura delle porte in sala operatoria
18/10/2017
Trentatre nuovi posti auto a disposizione degli utenti sono stati realizzati nel sottopiano dell´ospedale di Sassari aperto al pubblico già da ieri mattina
19/10/2017
Con la nuova rete ospedaliera che andrà alla votazione finale martedì prossimo, vincono tutti. Dopo le conquiste di Alghero-Ozieri (che ottiene il Primo livello), sorride anche La Maddalena
10:47
“Richiesta urgente di riapertura confronto contrattuale Ats–Assl Sassari–sindacati” è l´input del documento sulla situazione dei lavoratori dell´Assl Sassari firmato dal segretario aziendale Nursing Up Davide Ruzzu ed inviato ai direttori generali di Assl ed Ats, ai direttori amministrativi e sanitari dell´Ats e, per conoscenza, all´assessore regionale alla Sanità ed ai sindaci di Alghero ed Ozieri
18/10/2017
Il Comune partecipa all´indagine che coinvolge numerose scuole superiori a livello nazionale. Le informazioni saranno raccolte fino a novembre attraverso la compilazione di un questionario on-line da parte di un campione di circa 15mila studenti in tutta Italia, tra cui anche quelli sassaresi. Una sintesi dei risultati dello studio sarà pubblicata nel sito internet dell’Istituto superiore di Sanità
19/10/2017
Con la nuova rete ospedaliera che andrà alla votazione finale martedì prossimo, vincono tutti. Dopo le conquiste di Alghero-Ozieri (che ottiene il Primo livello) e La Maddalena, sorridono anche Lanusei e Nuoro
19/10/2017
«Per l´Aou è un momento storico, adesso al lavoro per dare organizzazione, mission e vision a questa grande azienda», dichiara il direttore generale Antonio D´Urso
© 2000-2017 Mediatica sas