Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariSportJudo › Judo, trenta atleti sardi al Città di Colombo
S.A. 5 febbraio 2016
Si disputerà il 6 e 7 febbraio allo Stadium 105 di Genova. La Sardegna ha sempre partecipato numerosa a questo evento e anche quest´anno sarà presente con le società Cerachini Cagliari, Sport Center di Sedilo, Guido Sieni di Sassari, Jigoro Kano di Isili, Judo club di Bosa e Progetto Farfalla di Nuoro
Judo, trenta atleti sardi al Città di Colombo


SASSARI – Sei società isolane di judo per circa 30 giovani atleti pronti a schierarsi sui tatami del prestigioso torneo internazionale Città di Colombo, in programma a Genova dal 6 al 7 febbraio. Partiranno venerdì alla volta del capoluogo ligure i judoka sardi tesserati Fijlkam Sardegna che affronteranno i loro pari età allo Stadium 105, sul lungomare Canepa. Il torneo, organizzato dalla Judo Marassi del maestro Rosario Valastro, vedrà disputare il 6 febbraio un gran prix Italia cadetti maschile e femminile, il 7 febbraio il gran prix Italia juniores maschile e femminile.

Due gare attraverso le quali gli atleti potranno acquisire i punteggi validi per l'inserimento nel ranking nazionale. La Sardegna ha sempre partecipato numerosa a questo evento e anche quest'anno sarà presente con le società Cerachini Cagliari, Sport Center di Sedilo, Guido Sieni di Sassari, Jigoro Kano di Isili, Judo club di Bosa e Progetto Farfalla di Nuoro.

Per il presidente del Guido Sieni di Sassari un unico rammarico: «Abbiamo trovato il costo del biglietto per residenti molto alto rispetto a quello disponibile per i passeggeri non residenti. Questo però – afferma Stefano Urgeghe – non ci tratterrà e, anzi, ci spinge a trovare le strategie migliori, perché non possiamo né vogliamo mancare a questi importanti appuntamenti». Gli atleti sardi, intanto, nei giorni scorsi sono stati impegnati a Sedilo nel torneo riservato ai pre-agonisti. In gara, nell'evento organizzato dallo Sport center diretto da Paolo Scanu attuale commissario tecnico regionale, sui tatami si sono incontrati oltre 360 atleti per un vero proprio successo.
Commenti
© 2000-2016 Mediatica sas