Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCulturaUniversità › Laboratorio teatrale all´Università di Sassari
S.A. 5 febbraio 2016
L´iniziativa si propone di promuovere la cultura irlandese attraverso la lettura e la messa in scena di due opere del grande poeta e drammaturgo irlandese, premio Nobel per la letteratura. Lunedì 8 febbraio in scena
Laboratorio teatrale all´Università di Sassari


SASSARI - "Reborn in Performance" è il titolo del laboratorio teatrale universitario organizzato dalla cattedra di letteratura inglese del Dipartimento di Scienze Umanistiche e Sociali dell'Università di Sassari (DUMAS) in collaborazione con la compagnia teatrale La Botte e il Cilindro. Il progetto si propone di promuovere la cultura irlandese e rientra in un calendario di attività dedicate allo scrittore e drammaturgo irlandese William Butler Yeats nel 150° anniversario della sua nascita. Lunedì 8 febbraio alle 20.30 al Teatro Ferroviario di Sassari la parte conclusiva del Laboratorio vede la messa in scena di due drammi per danzatori intitolati "Al pozzo del falco'' e "Il sogno delle ossa".

Il laboratorio teatrale universitario 2015-2016 vede il coinvolgimento di 12 studenti dell’Università di Sassari impegnati in un percorso teorico-pratico di lettura ed esperienza teatrale mirato a stimolare la creatività e la capacità di lettura trasversale, a cavallo tra diversi codici e diverse culture e incentrato sullo studio della letteratura come percorso di crescita individuale e condiviso. Il Coordinamento didattico e scientifico del progetto è curato da Loredana Salis, la regia dello spettacolo è di Pierpaolo Conconi, le traduzioni sono di Giuseppe Serpillo.

Poeta, saggista e drammaturgo, W.B. Yeats (1865-1939) è ancora una delle figure più influenti del panorama letterario e culturale irlandese. Nato a Dublino, ricercò nel glorioso passato dei miti e degli eroi celtici la possibilità di riscatto per quell’Irlanda il cui intelletto era stato contaminato da secoli di colonizzazione inglese. Senatore dello Stato Libero d’Irlanda e Premio Nobel per la Letteratura nel 1923, Yeats dedicò la propria vita alla causa irlandese trovando nel teatro il luogo e l’energia per affermare l’identità di un popolo oppresso e per costruire un percorso di rivendicazione e rinascita culturale. La sperimentazione coi diversi linguaggi del teatro abbracciò anche la tradizione giapponese del Nō, cui si devono quattro drammi per danzatori e quella parte della produzione drammatica yeatsiana meno commerciale, eppur sempre tanto attuale. Sul palco Manuela Cavaglieri, Elena De Stasio, Jacopo Falugiani, Ilaria Fiori, Eleonora Gaias, Martina Garau, Antonio Lugas, Fabio Nieddu, Antonella Pirino, Alba Scanu e Giulia Siffu.

Nella foto: il laboratorio teatrale dell'Università
Commenti
23/3/2017
Il rettore dell´Università degli studi di Sassari è risultato il più votato durante l´assemblea straordinaria che doveva decidere l´elezione dei quattro membri della giunta della Conferenza dei rettori delle Università italiane
23/3/2017
Questa mattina, il team di #React è stato ricevuto a Montecitorio. Gli studenti dell’Università di Cagliari che contrasta l’estremismo ed il linguaggio violento sul web sono stati indicati dal ministro dell’Università Fedeli agli studenti delle scuole italiana come esempio virtuoso. Un mese fa, il premio a Washington, nel Facebook global digital challenge
11:32
Il premio Nobel per la medicina centrò il prestigioso riconoscimento con i suoi studi sulla memoria dei neuroni. Il 27 marzo, alle ore 10.30, terrà in Rettorato una Lectio magistralis sul riduzionismo nell’arte e nelle neuroscienze. Nel pomeriggio, in cittadella di monserrato, lezione sull’abuso di farmaci
22/3/2017
Lectio magistralis Piercamillo Davigo, presidente ANM, questa mattina nell’Aula Magna di Palazzo Belgrano per partecipare al primo dei seminari promossi dal Rettore Maria Del Zompo
11:32
Il premio Nobel per la medicina centrò il prestigioso riconoscimento con i suoi studi sulla memoria dei neuroni. Il 27 marzo, alle ore 10.30, terrà in Rettorato una Lectio magistralis sul riduzionismo nell’arte e nelle neuroscienze. Nel pomeriggio, in cittadella di monserrato, lezione sull’abuso di farmaci
© 2000-2017 Mediatica sas