Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaAmministrazione › Lottizzazioni tra privati a Sassari. Tutte le novità in arrivo
S.A. 29 gennaio 2016
Durante la seduta della III commissione consiliare, è stata discussa la proposta per nuovo schema di convenzione di lottizzazione tra i privati e l´Amministrazione che potrebbe aiutare a evitare i problemi che si sono avuti in passato per l´urbanizzazione delle nuove lottizzazioni.
Lottizzazioni tra privati a Sassari
Tutte le novità in arrivo


SASSARI - Più garanzie per l'Amministrazione comunale di Sassari e per il cittadino. Il nuovo schema di convenzione di lottizzazione presentato oggi alla 3ª commissione consiliare dall'assessore alle Politiche per la pianificazione territoriale, attività produttive ed edilizia privata Gianni Carbini e dal dirigente del settore competente Claudio Castagna punta a questo risultato. La materia in discussione è particolarmente delicata. Si tratta di stabilire uno strumento in grado di arginare le tante problematiche avute in passato con alcune lottizzazioni.

«Negli scorsi anni si sono avute serie difficoltà su questo tema. Abbiamo esempi di lottizzazione che non sono state concluse al meglio, in quanto le imprese non hanno terminato le opere primarie di urbanizzazione a loro carico - ha spiegato l'assessore Carbini -. Questo ha comportato gravi problemi per i privati, che si sono ritrovati con una casa ma senza i servizi più elementari, come gli allacci alla rete idrica, fognaria o elettrica; e allo stesso tempo ha causato anche ingenti danni per l'Amministrazione che ha dovuto far fronte alla situazione con proprie risorse. Con questo strumento, che presentiamo al Consiglio, cerchiamo di risolvere al meglio queste criticità».

Le novità introdotte dalla convenzione sono diverse. «Il lottizzatore si farà carico delle opere di urbanizzazione fino a 5milioni di euro. Per questo dovrà fornire una garanzia fideiussoria che, a differenza del passato, potrà essere soltanto assicurativa o bancaria e non più di intermediazione finanziaria» ha chiarito Claudio Castagna. Altre due importanti innovazioni sono l'introduzione della figura del responsabile del procedimento, scelto dal Comune, e il collaudo in corso d'opera dei servizi e sottoservizi. Non sarà rilasciata l'agibilità dell'immobile se questo non sarà servito da tutte le opere di urbanizzazione.
Al momento della stipula della convenzione, il privato dovrà cedere le aree al Comune, cosa che in passato avveniva solo alla conclusione dell'urbanizzazione.

Il termine per completare questi lavori, fissato in tre anni dal regolamento edilizio, decorrerà dal momento del via libera a procedere da parte dell'Amministrazione, mentre prima partiva dalla stipula della convenzione. «Ci siamo resi conto che i tempi diventavano troppo stretti e il rischio era che non si riuscisse a completare le opere» ha continuato il dirigente del settore Urbanistica ed Edilizia privata.
«Con questa proposta di schema di convenzione abbiamo voluto dare un contributo migliorativo rispetto al passato. Abbiamo affrontato e disciplinato le criticità degli scorsi anni – ha concluso l'assessore Carbini -. Da quando il Piano urbanistico comunale è stato adottato, al Settore sono già arrivate diverse richieste di lottizzazione. È importante riuscire a dare risposte immediate, per permettere l'avvio dei cantieri che vuol dire anche sviluppo economico e posti di lavoro. Ma allo stesso tempo vogliamo dare garanzie certe ai cittadini che acquisteranno quelle abitazioni e tutelare l'Amministrazione».
La proposta, che ha sollevato l'interesse di tutti i componenti della commissione Urbanistica, è stata approvata a maggioranza con una sola astensione per consentire un ampio e approfondito dibattito in Consiglio comunale.

Nella foto: l'assessore Carbini e il dirigente Castagna
Commenti
18:00
Il consigliere di maggioranza commenta la notizia della mozione urgente presentata dai consiglieri Michele Pais, Maurizio Pirisi e Nunzio Camerada, che proponeva di devolvere il “fondo-Ryanair” alle vittime del terremoto che in questi giorni ha ferito il centro Italia
25/8/2016
I consiglieri Michele Pais, Maurizio Pirisi e Nunzio Camerada hanno presentato una mozione urgente tendente a devolvere il fondo (o parte di esso) alle popolazioni terremotate. «Sarebbe un bel gesto di generosità del comparto produttivo e testimonierebbe la solidarietà degli algheresi», spiegano i tre forzisti. Stessa cosa, mediante la devoluzione di una parte della Tassa di soggiorno, oltre all´indennità di funzione di almeno un mese di sindaco, assessori e consiglieri comunali
24/8/2016
I due consiglieri comunali hanno indirizzato al sindaco di Alghero Mario Bruno ed all´assessore dei Servizi Sociali un´interrogazione sul destino prossimo del Centro Residenziale Anziani di Viale della Resistenza
25/8/2016
Accordo di gemellaggio tra il comune di Camposano e il comune di Porto Torres. Il progetto è stato sottoscritto nei giorni scorsi allo scopo di favorire un rapporto di collaborazione con le istituzioni locali di altre Regioni
© 2000-2016 Mediatica sas