Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaCronaca › Usura a noto ristoratore sassarese. E' indagato Graziano Mesina
S.A. 27 gennaio 2016
La vittima è un noto imprenditore nel settore della ristorazione, Marco Milia, figlio dell'avvocato Dino e fratello di Sergio, fratello della vittima, ex assessore e consigliere regionale. Nelle indagini anche il suo autista e un dirigente bancario che avrebbe fatto da intermediario
Usura a noto ristoratore sassarese
E' indagato Graziano Mesina


SASSARI - Nuovi guai giudiziari per l'ex primula rossa del banditismo sardo. La Procura di Sassari ha formulato l'accusa di usura ed estorsione in concorso nei confronti di Graziano Mesina, del compaesano Giovanni Filindeu, di 38, suo autista, e di Gigi Meloni, di 49, di Sassari, che all'epoca dei fatti contestati dirigeva la filiale cittadina del Banco di Sardegna di via IV Novembre.

La vittima è un noto imprenditore nel settore della ristorazione, Marco Milia, figlio dell'avvocato Dino, ex parlamentare e storico presidente della Dinamo, la squadra di basket in cui ha militato anche Sergio, fratello della vittima, ex assessore e consigliere regionale. Secondo la ricostruzione del sostituto procuratore Corinna Carrara, titolare dell'inchiesta, e dei carabinieri del comando provinciale di Nuoro, che hanno svolto le indagini, cinque anni fa l'imprenditore aveva necessità di 40mila euro per iscrivere la Robur, altra società cestistica sassarese, di cui il ristoratore era proprietario, al campionato nazionale di B2.

È questo il motivo per cui si sarebbe rivolto a Meloni, suo amico, vicino alla società di basket e grande appassionato. Qualche mese dopo l'incredibile scoperta: per recuperare i soldi da dargli, Meloni si sarebbe rivolto a Mesina. Nell'ottobre del 2011 Milia ottenne 40mila euro e apprese che entro il 31 dicembre di quello stesso anno avrebbe dovuto restituirne 50mila: calcolato in un anno, l'interesse applicato era del 150%. Meloni, sostiene la Procura, fece da intermediario tra i due, pur sapendo che si trattasse di un'operazione illecita e adoperandosi per convincere l'imprenditore a versare gli interessi, evocando la fama di Mesina per incutere timore nell'imprenditore. Filindeu, che faceva da autista a Mesina, è finito nei guai per avere partecipato alle trattative e al ritiro delle somme restituite.

Nella foto: Graziano Mesina
Commenti
19:32
Continua l’attività della Squadra di Polizia Amministrativa della Divisione Pasi della Questura di Sassari che, con la collaborazione dell’Ufficio locale Marittimo Guardia Costiera di Porto Cervo e del dirigente veterinario del Servizio Igiene Alimenti di origine animale della Asl 2 di Olbia, hanno effettuato dei controlli su diverse attività di apertura stagionale, ricadenti nel territorio del Comune di Arzachena
12:27
La Squadra Mobile della Questura di Sassari ha identificato e segnalato all’Autorità Giudiziaria un 37enne greco responsabile di truffa pluriaggravata in ambiente sportivo
24/6/2016
Due delle quattro strutture messe a disposizione dei clienti come servizio sostitutivo di acqua potabile, in occasione dei lavori al potabilizzatore di Bidighinzu, sono state danneggiate nelle prime ore della mattina in Viale Adua ed in Via Pirandello
16:08
Oltre 200 persone identificate, 150 mezzi e dieci locali controllati. E´ il bilancio del primo straordinario controllo del territorio portato a termine dai Carabinieri della Compagnia di Cagliari e del Nas
24/6/2016
I finanzieri della Tenenza di Sanluri hanno scoperto un sofisticato sistema di elusione fiscale posto in essere da un’impresa del Medio Campidano operante nel settore immobiliare
24/6/2016
Denunciato a piede libero T.H., tunisino di 19 anni, perché trovato in possesso di una Mountain Bike marca Scott rubata poco prima
23/6/2016
Una suora di mezza età è caduta nella trappola di una falsa direttrice di banca e di un falso avvocato che hanno approfittato del suo dolore, per la morte di una consorella alla quale era particolarmente legata, per farsi consegnare attraverso un bonifico bancario la somma di 3500euro
23/6/2016
I giudici sassaresi hanno riconosciuto che i due ex operai erano stati effettivamente sottoposti alle inalazioni per più di vent´anni, dal 1973 al 1996, la Corte d´appello ha dato loro ragione e ha disposto che l´Inps riveda la loro anzianità contributiva
23/6/2016
I giudici della Corte d´Appello di Cagliari hanno confermato la pena per l´ex assessore regionale dei Trasporti Marco Carboni, accusato di aver aggredito l´ex moglie tre anni fa
23/6/2016
I reati contestati dai Carabinieri ai due proprietari sono incendio in concorso, simulazione di reato, danneggiamento fraudolento di beni assicurati al fine di ottenere un indennizzo assicurativo
© 2000-2016 Mediatica sas