Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCulturaScuola › Inaugurazione del nuovo Convitto. Venerdì Open day a Sassari
S.A. 25 gennaio 2016
Nel nuovo Convitto sono ospitati studenti e studentesse fuori sede che arrivano in città da tutta la Sardegna e frequentano alcuni istituti cittadin
Inaugurazione del nuovo Convitto
Venerdì Open day a Sassari


SASSARI - E'in programma, il prossimo venerdì 29 gennaio alle 10,30, l'inaugurazione ufficiale della struttura convittuale del Canopoleno di Sassari. All'interno dell'istituto sassarese di via Luna e Sole, oltre al Semiconvitto, è operativo anche il Convitto che ha riaperto le sue porte dopo numerosi anni, grazie alla costanza del dirigente scolastico Giovanna Contini, in un'ala del caseggiato totalmente rinnovata.

Nel nuovo Convitto sono ospitati studenti e studentesse fuori sede che arrivano in città da tutta la Sardegna e frequentano alcuni istituti cittadini. Si tratta di un momento particolarmente importante - che vedrà coinvolti, tra gli altri, anche tutti gli allievi - per un'istituzione scolastica alla soglia dei suoi quattrocento anni di vita.

Sempre venerdì, ma nel pomeriggio, a partire dalle 17, sarà il momento per l'Open day. Il Convitto Nazionale Canopoleno farà conoscere la sua offerta formativa per il prossimo anno scolastico che parte da elementari e medie per arrivare fino ai licei: Classico, Europeo e Sportivo.
Commenti
18:08
Question time con gli amministratori nell’ambito del progetto scolastico “Il Laboratorio delle relazioni: Circle time riparativi”: i bambini interrogano sindaco e assessori comunali
17:44
E’ terminato nei giorni scorsi il percorso formativo di Educazione alla Salute che nell´anno scolastico appena terminato si è articolato in un fitto calendario di iniziative volte a informare gli studenti sulla salute
24/6/2017
Un lavoro di ricerca ha impegnato gli studenti delle Superiori, mettendo in luce storie sorprendenti come l’esilio dei rivoluzionari sardi in seguito ai moti antifeudali e le numerose analogie con gli odierni flussi migratori
22/6/2017
Da Giommaria Angioy ai “Disterrados de eris e de oe”: il lavoro di ricerca ha messo in luce storie sorprendenti e numerose analogie con chi fugge dalle guerre sui barconi della speranza. I ragazzi sono stati guidati da un team di esperti formato da Michele Pinna, Stefano Alberto Tedde e Salvatore Taras
© 2000-2017 Mediatica sas