Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaPolitica › Stop alla tortura: Amnesty a Palazzo Ducale
A.B. 16 gennaio 2016
L’organizzazione che si batte per i diritti umani chiede al Consiglio Comunale di Sassari di sollecitare il Parlamento ad approvare una legge che introduca il reato di tortura in Italia
Stop alla tortura: Amnesty a Palazzo Ducale


SASSARI - Venerdì mattina a Palazzo Ducale una delegazione di Amnesty International Sassari ha incontrato la Settima Commissione del Comune di Sassari, presieduta da Esmeralda Ughi, per illustrare la mozione sull’introduzione del reato di tortura in Italia. Nonostante i numerosi impegni internazionali presi, infatti, nel Codice penale italiano manca ancora oggi il reato di tortura.

A tredici anni dai terribili fatti del G8 di Genova del 2001, molti responsabili di gravi violazioni dei diritti umani sono sfuggiti alla giustizia e l'Italia non ha strumenti idonei per prevenire e punire efficacemente simili violazioni. Intanto, molti altri casi che coinvolgono e chiamano in causa le forze di polizia sono emersi e, purtroppo, continuano a emergere senza che vi sia stata una risposta adeguata da parte delle istituzioni.

Amnesty International chiede ai Consigli Comunali di approvare una mozione che solleciti il Parlamento italiano ad introdurre al più presto il reato specifico di tortura nell’ordinamento italiano. La delegazione formata da Gian Mario Manca (del Comitato direttivo di Amnesty International Italia), dal responsabile di Amnesty International Sassari Attilio Pinna e da Carla Petretto (di Amnesty International Sassari), ha illustrato ai componenti della Commissione i contenuti della mozione e la campagna Stop alla tortura, che Amnesty International sta portando avanti su questo tema.

Amnesty International Sassari ha riscontrato l’orientamento favorevole dei commissari, che fa ben sperare nell’approvazione da parte del Consiglio Comunale della mozione sul reato di tortura. Dopo essere stato esaminato in Commissione, l'ordine del giorno dovrà infatti essere discusso dall'intera assemblea consiliare. Inoltre, Amnesty International Sassari è stata invitata a partecipare ad una delle prossime riunioni della Quinta Commissione per un confronto sul tema dei diritti civili.

Nella foto: un momento dell'incontro
Commenti
16:00
Continuare a parlare di frammentazione in termini negativi significa non capire il valore rappresentato da una rete di piccoli centri dove, con un sostegno reale della parte pubblica, si possono raggiungere livelli elevatissimi di qualità della vita, attraendo così nuovi residenti ed invertendo il trend demografico negativo
29/5/2016
Il piano strategico inizia il percorso di rilancio della competitività della Riviera del Corallo. Rafforzare l’idea di comunità, sviluppare il tessuto economico locale e la nuova imprenditorialità, acquisire una leadership riconosciuta nella filiera del turismo e dei beni culturali
10:00
Questa irresponsabile tattica di galleggiamento sta purtroppo facendo affondare l’economia algherese che sprofonda ogni giorno di più
© 2000-2016 Mediatica sas