Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaPolitica › Stop alla tortura: Amnesty a Palazzo Ducale
A.B. 16 gennaio 2016
L’organizzazione che si batte per i diritti umani chiede al Consiglio Comunale di Sassari di sollecitare il Parlamento ad approvare una legge che introduca il reato di tortura in Italia
Stop alla tortura: Amnesty a Palazzo Ducale


SASSARI - Venerdì mattina a Palazzo Ducale una delegazione di Amnesty International Sassari ha incontrato la Settima Commissione del Comune di Sassari, presieduta da Esmeralda Ughi, per illustrare la mozione sull’introduzione del reato di tortura in Italia. Nonostante i numerosi impegni internazionali presi, infatti, nel Codice penale italiano manca ancora oggi il reato di tortura.

A tredici anni dai terribili fatti del G8 di Genova del 2001, molti responsabili di gravi violazioni dei diritti umani sono sfuggiti alla giustizia e l'Italia non ha strumenti idonei per prevenire e punire efficacemente simili violazioni. Intanto, molti altri casi che coinvolgono e chiamano in causa le forze di polizia sono emersi e, purtroppo, continuano a emergere senza che vi sia stata una risposta adeguata da parte delle istituzioni.

Amnesty International chiede ai Consigli Comunali di approvare una mozione che solleciti il Parlamento italiano ad introdurre al più presto il reato specifico di tortura nell’ordinamento italiano. La delegazione formata da Gian Mario Manca (del Comitato direttivo di Amnesty International Italia), dal responsabile di Amnesty International Sassari Attilio Pinna e da Carla Petretto (di Amnesty International Sassari), ha illustrato ai componenti della Commissione i contenuti della mozione e la campagna Stop alla tortura, che Amnesty International sta portando avanti su questo tema.

Amnesty International Sassari ha riscontrato l’orientamento favorevole dei commissari, che fa ben sperare nell’approvazione da parte del Consiglio Comunale della mozione sul reato di tortura. Dopo essere stato esaminato in Commissione, l'ordine del giorno dovrà infatti essere discusso dall'intera assemblea consiliare. Inoltre, Amnesty International Sassari è stata invitata a partecipare ad una delle prossime riunioni della Quinta Commissione per un confronto sul tema dei diritti civili.

Nella foto: un momento dell'incontro
Commenti
9/12/2016
Una sentenza della Corte dei Conti ha riacceso lo scontro politico a Villanova Monteleone. Dopo gli attacchi del gruppo di opposizione Per Villanova, la replica del sindaco Quirico Meloni
9/12/2016
Il presidente regionale Mirko Murgia prende posizione sulla situazione di incertezza in cui è precipitata la politica regionale dopo l’esito del referendum costituzionale di domenica scorsa.
9/12/2016
Gli esponenti del centrosinistra che oggi hanno fretta di ripristinare gli enti intermedi farebbero meglio a interrogarsi sul perché tre quarti dei sardi hanno bocciato sonoramente una riforma che, se approvata, avrebbe rafforzato enormemente l’asse Renzi-Pigliaru
9/12/2016
Non stiamo qui a spendere parole di solidarietà a difesa dell’ennesimo assessore defenestrato dal sindaco Bruno e dalla sua variegata maggioranza, abbiamo sempre criticato la Lampis, disapprovando il suo operato ed evidenziando più volte i danni creati al settore produttivo della città, a partire dall’assurdo regolamento sui suoli pubblici
© 2000-2016 Mediatica sas