Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaPolitica › Stop alla tortura: Amnesty a Palazzo Ducale
A.B. 16 gennaio 2016
L’organizzazione che si batte per i diritti umani chiede al Consiglio Comunale di Sassari di sollecitare il Parlamento ad approvare una legge che introduca il reato di tortura in Italia
Stop alla tortura: Amnesty a Palazzo Ducale


SASSARI - Venerdì mattina a Palazzo Ducale una delegazione di Amnesty International Sassari ha incontrato la Settima Commissione del Comune di Sassari, presieduta da Esmeralda Ughi, per illustrare la mozione sull’introduzione del reato di tortura in Italia. Nonostante i numerosi impegni internazionali presi, infatti, nel Codice penale italiano manca ancora oggi il reato di tortura.

A tredici anni dai terribili fatti del G8 di Genova del 2001, molti responsabili di gravi violazioni dei diritti umani sono sfuggiti alla giustizia e l'Italia non ha strumenti idonei per prevenire e punire efficacemente simili violazioni. Intanto, molti altri casi che coinvolgono e chiamano in causa le forze di polizia sono emersi e, purtroppo, continuano a emergere senza che vi sia stata una risposta adeguata da parte delle istituzioni.

Amnesty International chiede ai Consigli Comunali di approvare una mozione che solleciti il Parlamento italiano ad introdurre al più presto il reato specifico di tortura nell’ordinamento italiano. La delegazione formata da Gian Mario Manca (del Comitato direttivo di Amnesty International Italia), dal responsabile di Amnesty International Sassari Attilio Pinna e da Carla Petretto (di Amnesty International Sassari), ha illustrato ai componenti della Commissione i contenuti della mozione e la campagna Stop alla tortura, che Amnesty International sta portando avanti su questo tema.

Amnesty International Sassari ha riscontrato l’orientamento favorevole dei commissari, che fa ben sperare nell’approvazione da parte del Consiglio Comunale della mozione sul reato di tortura. Dopo essere stato esaminato in Commissione, l'ordine del giorno dovrà infatti essere discusso dall'intera assemblea consiliare. Inoltre, Amnesty International Sassari è stata invitata a partecipare ad una delle prossime riunioni della Quinta Commissione per un confronto sul tema dei diritti civili.

Nella foto: un momento dell'incontro
Commenti
23/3/2017
Le frizioni tra i partiti e liste di maggioranza e tra le correnti del primo partito, il Pd, stanno mettendo a dura prova l´Esecutivo guidato da Nicola Sanna. Il primo banco di prova è la seduta del Consiglio comunale convocata per martedì 28 marzo
22/3/2017
Ad intervenire senza mezzi termini sulla situazione politica sassarese e sulle conseguenti letture degli analisti politici locali e regionali è Gianpiero Cordedda, segretario provinciale Pd Sassari
19:22
Deledda è nuovamente il primo cittadino del paese barbaricino. All´inizio di marzo il giudice per le indagini preliminari ha revocato il divieto di dimora nei suoi confronti ed il prefetto Daniela Parisi ha adottato il decreto di accertamento del venir meno della causa di sospensione dalla carica elettiva
23/3/2017
Trapelano nuovi particolari nel controverso tesseramento Pd di Alghero e Sassari. Le uniche due tessere online rifiutate in tutta la provincia porterebbero il nome di Giusy Piccone (membro dell´assemblea nazionale) e Raimondo Cacciotto, entrambi algheresi
24/3/2017
Così il capogruppo Dem Pirisi sul caso-Alghero che scuote il partito dopo il nuovo rigetto di centinaia di iscritti, compresa quella del più votato della città, Raimondo Cacciotto (circa 1000 preferenze). Granitico anche il leader locale Enrico Daga: «Fiero di questo partito»
23/3/2017 video
Aldo Accardo, Pier Luigi Piras e Aldo Maria Morace tracciano uno spaccato della figura dell´intellettuale dal multiforme ingegno nell´80esimo anniversario dalla morte. Il sindaco Mario Bruno: un modello da ricordare
© 2000-2017 Mediatica sas