Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaCronaca › Lite in centro storico: fermato 33enne sassarese
S.A. 5 gennaio 2016
I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sassari hanno individuato e deferito all’Autorità Giudiziaria il responsabile dell’aggressione avvenuta sabato sera nel centro storico di Sassari
Lite in centro storico: fermato 33enne sassarese


SASSARI - I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sassari hanno individuato e deferito all’Autorità Giudiziaria il responsabile dell’aggressione avvenuta sabato sera nel centro storico di Sassari. Erano le 21.30 circa quando R. C., cuoco sassarese di 36 anni, mentre stava trascorrendo la serata con un amico in un circolo di via Munizione Vecchia, si è improvvisamente trovato davanti una vecchia conoscenza, un individuo con il quale già in passato aveva avuto discussioni per futili motivi, ed è stato vittima di una feroce aggressione.

La lite tra i due, nata presumibilmente a seguito di una provocazione o di qualche bicchiere di troppo, è subito degenerata e ha rischiato di finire in tragedia nel momento in cui uno dei contendenti ha utilizzato un bicchiere rotto per colpire al volto l’altro. Infatti, proprio alla vittima sono state riscontrate dai sanitari che lo hanno soccorso lacerazioni alla mano e alla regione parotidea sinistra, giudicate guaribili con 20 giorni di prognosi.

Le successive indagini dei Carabinieri hanno consentito di identificare il responsabile del brutale assalto in un pluripregiudicato sassarese di 33 anni, ma l’esatta dinamica della vicenda è ancora al vaglio degli inquirenti che, nella stessa notte del fatto, accorsi immediatamente sul posto, hanno riscontrato una certa reticenza a riferire su quanto accaduto da parte di più persone che avevano probabilmente assistito alla lite. In particolare, alcune dichiarazioni raccolte sarebbero in palese contrasto con la ricostruzione effettuata dai militari e, per tale motivo, due persone sono accusate di favoreggiamento per non aver detto tutta la verità sui fatti avvenuti nei pressi del circolo di via Munizione Vecchia.
Commenti
27/5/2016
Alberto Pinna e Paolo Enrico Pinna, arrestati due giorni fa, hanno preferito non rispondere alle domande dei gip. L´avvocato del 21enne ozierese, arrestato due giorni fa assieme a Paolo Enrico Pinna, ha annunciato il ricorso al Tribunale del Riesame
27/5/2016
Circa 600 migranti soccorsi in mare al largo della Libia arriveranno a Porto Torres domenica mattina
28/5/2016
Oggi pomeriggio, Luigi Massa stava riparando il tetto della sua casa in campagna, ma la struttura ha ceduto e l´uomo è deceduto sul colpo
28/5/2016
Nelle ultime settimane, la locale Questura ha effettuato diverse attività di controllo in circoli privati e bar del capoluogo
27/5/2016
La decisione è stata presa oggi dal Tribunale del Riesame. Annullato il sequestro preventivo effettuato due settimane fa per presunti abusi edilizi
27/5/2016
Ugo Pinna si è sentito male prima di immergersi nelle acque di Portixeddu ed è stato trovato privo di vista sugli scogli
27/5/2016
Gli agenti di Polizia hanno identificato e denunciato un 31enne della Guinea, presunto scafista dell´imbarcazione a bordo della quale i 387 extracomunitari sono partiti dalle coste della Libia
27/5/2016
Stando ad una prima ricostruzione, la simulazione della rapina ad un benzinaio sarebbe stata architettata per recuperare i soldi utili per coprire alcuni debiti
© 2000-2016 Mediatica sas