Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaAgricoltura › Ricerca genetica: Agris premiata dal Ministero
A.B. 31 dicembre 2015
L’Agenzia regionale ha ottenuto il quarto posto con un progetto di genetica animale presentato al Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali
Ricerca genetica: Agris premiata dal Ministero


SASSARI - L’Agenzia regionale Agris ha ottenuto il quarto posto con un progetto di genetica animale presentato al Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali. Agris ha partecipato al bando Progetti Speciali del Ministero, col gruppo di Genetica Animale di Bonassai ed ha raggiunto l'importante risultato a fronte degli oltre duecento progetti giudicati idonei e presentati da importanti Centri Universitari e di ricerca nazionali.

«E' un riconoscimento che premia il lavoro dei nostri genetisti - commenta l'assessore regionale dell'Agricoltura Elisabetta Falchi - Non solo hanno ottenuto ottimi risultati scientifici, ma si sono anche preoccupati di reperire, in bandi europei e nazionali, i fondi necessari per realizzare le ricerche di base e sviluppare poi le applicazioni sul campo. E’ esattamente questa la qualità che vogliamo nelle nostre Agenzie agricole». Il progetto prevede l’applicazione delle tecnologie genomiche al miglioramento della pecora sarda, con l’obbiettivo di rafforzarne la competitività e evitare la sostituzione con razze esotiche maggiormente produttive.

Il gruppo di ricerca ha ultimato nel 2014 un consistente programma di ricerca Europeo che ha consentito di ottenere le sequenze dell’intero genoma di ventiquattro soggetti ed il prossimo anno, grazie anche al contributo del Mipaaf, Agris sarà in grado di sequenziarne altri, così da fornire strumenti per la selezione della pecora sarda per la resistenza a patologie (come la paratubercolosi e la Maedi Visna), per il contenuto in proteine del latte e altre caratteristiche utili a aumentare il valore e la sostenibilità delle produzioni sarde.

Nella foto: l'assessore regionale Elisabetta Falchi
Commenti
23/6/2017
40milioni di euro per la siccità e commissario straordinario per il prezzo del latte: queste le richieste di Coldiretti Sardegna, che oggi ha organizzato contestualmente un´assemblea straordinaria ad Abbasanta ed una manifestazione di protesta lungo la Carlo Felice
24/6/2017
La protesta inscenata oggi dal comparto agropastorale sardo dimostra ancora una volta che i 14milioni stanziati dalla maggioranza per fare fronte alla crisi del prezzo del latte non sono sufficienti, come abbiamo detto fin dal primo momento: servono almeno 40milioni, soldi che la Regione non è in grado di mettere in campo, perché non dispone di entrate sufficienti, dal momento che alla Giunta manca la capacità politica di esigere dal Governo le risorse che ci spettano, quote erariali in testa
© 2000-2017 Mediatica sas